Il Castello di Bianello e Quattrocastella


Il castello di Bianello offre innumerevoli spunti di visita. Nel medioevo era uno dei quattro castelli che munivano i colli che sovrastano l'abitato attuale di Quattro Castella. Il Bianello è l'unico dei quattro che è stato abitato costantemente nei secoli ed offre la possibilità di visitare stanze e saloni con arredi, affreschi, particolari architettonici di varie epoche. Significativi i dipinti barocchi attribuiti a pittori della corte estense di Francesco I attivi sia a Modena che a Sassuolo e le particolarità di arredo legate all'utilizzo come abitazione tra otto e novecento da parte del conte genovese Bacigalupo, figura interessante ed eclettica che ha lasciato nel castello testimonianze della vita dei signori dell'epoca. Notevoli le cucine, la cappella e le stanze adibite a prigioni tra sei e settecento. Nel 1111 a Bianello Matilde di Canossa ospita l'imperatore Enrico V e i quattro castelli sono strategici nello scacchiere militare dei Canossa costituendo la prima linea di difesa per chi cercasse di giungere alla capitale Canossa.

In generale il monumento è un perfetto esempio di castello che si è evoluto da castello difensivo medievale fino a residenza signorile di inizio novecento; è stato abitato fino al 2002.



Offerte e destinazioni



Contattaci

Per informazioni su viaggi ed offerte in Italia, programmazione itinerari ed escursioni per agenzie viaggi, pacchetti turistici per individuali, servizi guidati in città d'arte per gruppi, compilate il modulo di contatto:





Trattamento dei dati:
Concedo il consenso *

Informativa estesa sull'uso dei cookies