Abruzzo Terra da Scoprire


Programma 3 giorni 2 notti

1 giorno mattino partenza del gruppo secondo orario concordato e arrivo a Teramo con visita guidata del centro storico le cui vestigia risalgono all’ epoca romana e medievale. Si visiteranno la Cattedrale di Santa Maria e San Bernardo e si passeggerà per le tipiche viuzze. Sosta per il pranzo e nel pomeriggio trasferimento a L’ Aquila, con visita del centro storico secondo l’ itinerario consentito post terremoto: Basilica di Santa Maria di Collemaggio, basilica di San Bernardino da Siena, la fontana delle 99 Cannelle, l’imponente Castello Spagnolo del XVI secolo, la splendida Piazza del Duomo. Trasferimento in hotel, cena e pernottamento.    

2 giorno mattino passaggio nell’ Altopiano di Navelli, dove da 6 secoli da quando padre Domenico Cantucci, tornando dalla penisola iberica, riportò a Navelli dei bulbi della pianta dello Zafferano (l’al zafaran di origine araba). Sull’altopiano la coltivazione dello Zafferano è ancora viva ed attuale e la qualità migliore. Raggiungimento del Gran Sasso e ai Monti della Langa. Visita di Santo Stefano di Sessanio, suggestivo borgo tra i più belli d’Italia. Proseguimento per Campo Imperatore, “il piccolo Tibet d’Italia”, l’altopiano più esteso d’Abruzzo. Pranzo tipico nei dintorni. Nel pomeriggio proseguimento per Pescocostanzo visita al piccolo centro dotato di un rilevante patrimonio di monumenti rinascimentali e barocchi ed in particolare alla Basilica di Santa Maria del Colle. Sosta in un emporio di prodotti tipici per degustazione, con possibilità di assistere ad una dimostrazione da parte dei pastori del posto delle diverse fasi di produzione del formaggio pecorino. Rientro in hotel per cena e pernottamento.

3 giorno mattino partenza per la visita guidata di Sulmona, uno dei centri più visitati della regione, famoso per la produzione dei confetti. Da vedere: la Cattedrale di S. Panfilo, il complesso della SS. Annunziata, la Chiesa di San Francesco della Scarpa del XIII secolo e Porta Napoli, imponente porta medievale. Pranzo in ristorante tra Sulmona e Popoli. Nel primo pomeriggio, visita guidata di Popoli si trova in una zona strategica situata com'è nella gola dei Tre Monti, dividendo così la valle Peligna dalla Val Pescara. Numerose le riserve naturali presenti nei dintorni. Nel corso dei secoli Popoli ha sempre avuto una grande importanza per la sua posizione e più volte, per questo motivo, è stata al centro di battaglie e distruzioni. Fu con l'arrivo della famiglia dei Cantelmo che Popoli conobbe un periodo di splendore che espresse con costruzioni civili e religiose. L'abitato, in parte pittorescamente arrampicato al pendio, è dominato dai ruderi del castello medievale; importanti monumenti architettonici sorgono nel centro storico, che conserva il carattere originario: in Via Giordano Bruno si possono ammirare ancora le antiche insegne delle botteghe artigiane, alla fine della visita, trasferimento a Chieti con tour panoramico di Chieti Alta per facilitare anche l’utilizzo dell’ autostrada A14 per la partenza per il rientro in sede. Fine servizi Raggio Verde Incoming Italy. 

Quotazione su richiesta per gruppi   

La quota comprende 02 pernottamenti all’ Aquila in hotel 3 stelle sup/4 stelle, secondo disponibilità per le date indicate, con trattamento di cene, bevande comprese, prime colazioni; visite guidate come da programma a Teramo, l’ Aquila, Sulmona, Pescocostanzo e accompagnamento per le zone naturalistiche del Gran Sasso e Altopiano di Navelli; pranzi tipici 1, 2 ,3 giorno, bevande comprese; degustazione/merenda di formaggi e vini tipici il 2 giorno. 

La quota non comprende bus da e per luogo residenza gruppo, assicurazione medico bagaglio e quanto non indicato ne la quota comprende.  



Offerte e destinazioni



Contattaci

Per informazioni su viaggi ed offerte in Italia, programmazione itinerari ed escursioni per agenzie viaggi, pacchetti turistici per individuali, servizi guidati in città d'arte per gruppi, compilate il modulo di contatto:





Trattamento dei dati:
Concedo il consenso *

Informativa estesa sull'uso dei cookies