Liguria Tours The West Riviera: Gardens, Huge Bourgs and Sea


Liguria, Riviera di Ponente Gran Tour


Questo tour di 6 giorni e 5 notti è il riassunto di quanto la riviera di Ponente ofre tra boghi, mare e paessaggi mozzafiato.

1 giorno arrivo a Savona con incontro guida per visita della città, denominata dei Papi con il tour dei monumenti praincipali: Fortezza del Priamar, Complesso monumentale del Duomo, Cappella Sistina, itinerario tra le torri e i caruggi del centro storico. Pranzo in ristorante a Savona e nel pomeriggio trasferimento sempre con guida a Spotorno e Noli, antica Repubblica Marinara ricordata da Dante nel Purgatorio, con la magnifica chiesa di S. Paragorio, il Castello, le tori medioevali. Sulla spiaggia, tra reti e barche, i pescatori di Noli serbano i segreti del loro lavoro e della vita del mare. In seguito trasferimento ad Alassio per sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2 giorno mattino trasferimento ad Albenga per visita guidata della città romana, paleocristiana, medioevale. L'illustre passato è ricordato dal Museo Navale Romano e dal Battistero del V sec. che conserva un magnifico mosaico in stile bizantino. Tra logge e palazzi medievali, si svelano ambienti raccolti e silenziosi, come la suggestiva Piazzetta dei Leoni. Rientro in hotel ad Alassio per pranzo e nel pomeriggio trasferimento a Laigueglia e Cervo, sempre con visita guidata. Questi due luoghi sono da anni certificato tra "I Borghi più Belli d'Italia", Cervo conserva intatte le sue originalissime caratteristiche di borgo medievale sul mare. Il borgo dominato da un castello medievale, antica dimora dei Marchesi Clavesana, si presenta protetto da torri e mura cinquecentesche e circondato da verdi colline. Tra gli antichi palazzi nobiliari si aprono i portoni sui caruggi dove si affacciano i portali del romanico Oratorio di Santa Caterina. Caratteristica immagine del paese la barocca Chiesa di San Giovanni Battista o dei Corallini, di cui la concava facciata. Alla fine della visita, rientro ad Alassio con tempo a disposizione per visita libera del centro a fine ottocento e primi del novecento, il paesaggio ed il clima hanno fatto di Alassio una ideale meta turistica per gli inglesi. Alla presenza di famiglie come i Gibb, i Mac Murdo e gli Hanbury si devono importanti cambiamenti nei lineamenti di Alassio: sulle colline ed in città vennero costruite splendide ville e nella zona adiacente alla stazione ferroviaria furono edificate la chiesa Anglicana e l’edificio della biblioteca, esempi ancora intatti di architettura d’oltre Manica. Da non perdere poi la Pinacoteca “Richard West” presso la Biblioteca di Viale Hanbury. Agli inizi del ‘900, quindi, Alassio era la meta più frequentata da un turismo d’elite italiano e straniero, soprattutto inglese che ha lasciato testimonianza della sua presenza nelle numerose ville e palazzi costruiti in stile Liberty. Capita quindi, passeggiando per la cittadina rivierasca, di scorgere eleganti ringhiere dalle linee sinuose, decorazioni floreali e le particolari sagome delle finestre che conferiscono alla città un tono di nostalgica eleganza. In seguito cena in ristorante tipico, pernottamento.  

3 giorno mattino partenza per Imperia con visita guidata della città  Tra i monumenti da visitare in città abbiamo: il Duomo, dedicato a San Maurizio, in stile neoclassico che si staglia imponente sulle altre costruzioni della città quale simbolo di benessere e potere; il vicino ex Palazzo comunale che ospitata il Museo navale del Ponente Ligure importante centro di documentazione e ricerca sull’arte di costruire navi, sulla vela, sulla navigazione (vi sono inoltre esposti alcuni reperti di spedizioni in Cina e Tibet); nello stesso palazzo si conservano alcune memorie dello scrittore ligure Edmondo De Amicis (autore del celebre libro Cuore). Immancabile la visita al Parasio, ossia la parte più antica ed affascinante di Porto Maurizio.  Il Parasio si trova su di  un promontorio e vi sono i resti di antiche case che conservano ancora gli antichi portali in pietra. Per poter ammirare una panoramica mozzafiato sul mare, si consiglia di visitare le chiese di S. Pietro, costruita nel Medioevo, e di S. Chiara, edificata sui resti delle primitive mura della città. La visita prosegue con Porto Maurizio antico Borgo fortificato che compone la città di Imperia. Sosta per il pranzo a Imperia. Nel pomeriggio trasfrimento a Sanremo, la città dei fiori come la Riviera di Ponente è denomniata “delle palme”.  Si raggiugerà subito con la guida Il vecchio quartiere “ La Pigna ”, lo storico borgo medioevale ubicato su un suggestivo paesaggio collinare, è una meta immancabile durante il vostro soggiorno su questa terra. Tra l'affascinante patrimonio storico-artistico che questo “paesino” ha da offrire al turista non possiamo non citare il secentesco Santuario della Madonna della Costa. Eretto sui resti di un'antica chiesa del ‘400 conserva, al suo interno, una pregevole collezione di affreschi, opera di Giacomo Boni , diverse statue lignee del Maragliano , nonché un interessante Madonna col Bambino di Niccolò da Voltri . Assai ricco anche il patrimonio artistico della Sanremo moderna ! Tra gli edifici monumentali religiosi spicca la romanico-gotica Concattedrale di San Siro , del XIII secolo, in cui sono custodite delle notevoli opere d'arte, tra le quali una statua lignea della Madonna del Rosario e un crocifisso ligneo del ‘700 , entrambi opere del Maragliano . Degni di nota anche il barocco Oratorio dell'Immacolata Concezione ; la Chiesa di Santo Stefano , con interessanti affreschi dell'arte secentesca; il Duomo dominato dall'alto campanile alterato dai numerosi rifacimenti; la Chiesa ortodossa russa di Cristo Redentore e Santa Caterina, eretta lungo il corso dell'Imperatrice. Alla fine della visita trsferimento a Bordighera per sistemazione in hotel, cena e pernottamento.  

4 giorno mattino partenza per Seborga, l’ antico Principato si visiterà con la guida locale La chiesa parrocchiale di San Martino Nel cuore del paese e protetta da eventuali incursioni barbaresche, viene costruita tra il XVI e XVII secolo una nuova chiesa parrocchiale alla quale viene trasferita l'ïintitolazione di San Martino (in un atto notarile del XV sec. si parla di una chiesa dedicata al santo fuori le mura). Presenta una facciata barocca restaurata nel 2006 che mette in risalto le immagini religiose affrescate per la prima volta  nei lavori del 1928.Lïinterno, di modeste dimensioni, dotato di tre altari : ai lati troviamo rispettivamente l’altare dedicato alla Madonna del Rosario e al Sacro Cuore. In una nicchia dietro l'altare maggiore posta la statua lignea della Madonna Regina con il Bambino. Si tratta di un modello di problematica interpretazione cronologica: lo stile fa riferimento  all'arte borgognona del XV secolo ma l'opera  della parrocchiale seborghina risale certamente ad un periodo posteriore. Alle pareti opere ottocentesche e le statue di San Martino (patrono) e San Sebastiano. Il palazzo dei monaci Circondano il sagrato della chiesa una sequenza di archi a tutto sesto e l'ingresso del palazzo utilizzato dai monaci come dimora  durante le loro visite a Seborga. Questo edificio,  acquistato dai monaci da un seborghino nel 1607 e subito definito il palazzo oggi unïabitazione privata e in una delle sue sale si trova  ancora una lastra d'ardesia con incisa la frase in francese  riguardante il commercio delle monete coniate a Seborga. Inoltre la Zecca Nella parte inferiore del Palazzo dal 1666 al 1686  inizia la coniatura delle monete di cui rimangono pochissimi conii. Questi esemplari, oggi preziosissimi, sono in argento e hanno accurate incisioni sulle quali da una parte raffigurato il busto di San Benedetto e dall'altra due rami di palma,  una mitra , un pastorale e la scritta che fa riferimento al Monastero di Lerino. Sosta per il pranzo e nel pomeriggio, trasferimento a Dolceacqua con visita libera del borgo. Pochi abitanti gentili, un paesaggio indeciso tra mare e montagna, alberi folti degni di una foresta e vegetazione mediterranea che profuma d’estate: sono questi gli ingredienti di Dolceacqua, componenti di una formula magica in grado di trasportare fuori dal tempo, lontani dal mondo. A popolare le case vecchie del borgo antico, fatto di sassi che sembrano rubati al fiume, ci sono poco più di 2 mila abitanti: forse per questo a Dolceacqua, paese ligure in provincia di Imperia, il silenzio è così dolce che si riesce ad ascoltare il gorgoglio del torrente. Incastonata tra le vie del sale, la Provenza e il Mar Ligure, nel cuore splendido della Val Nervia, la cittadella medievale è infatti percorsa dall’omonimo torrente: su una riva il tempo è rimasto fermo, nella parte dell’abitato che gli abitanti locali chiamano Terra; su quella opposta, invece, si arrampicano le case più moderne del cosiddetto Borgo, lungo la strada che risale la valle. Pranzo  lungo il percorso e rientro nel pomeriggio a Bordighera per tempo a disposizione. Cena in hotel e pernottamento.

5 giorno mattina trasferimento a  Ventimiglia per visita guidata, della città. La Cattedrale, l’ importante sito preistorico dei Balzi rossi con ingresso guidato e i famosi Giardini Henbury. Alla fine della visita, sosta per il pranzo e rientro a Bordighera in hotel per cena e pernottamento.

6 giorno mattino visita guidata del centro storico di Bordighera e di Villa Regina Margherita dimora ove la regina d’italia volle trascorrere gli ultimi anni di vita, trasformata grazie alla fondazione famiglia Terruzzi-Villa Regina Margherita, in polo museale e culturale. Ora, Villa Regina Margherita - tra gli edifici di maggior pregio di tutto il territorio ligure - dopo due anni di attenti e impegnativi restauri, torna al suo splendore grazie a un progetto culturale di grandissimo interesse, dal 2011, lo storico e fascinoso edificio - acquistato dalla Città di Bordighera e dalla Provincia d’Imperia e assegnato alla Fondazione, quindi oggetto di un attento intervento conservativo e allestitivo sostenuto interamente dalla Famiglia Terruzzi - aprirà al pubblico, proponendosi come un polo musale e culturale di assoluto rilievo nel panorama nazionale grazie all’esposizione permanente di un nucleo cospicuo di opere scelte della straordinaria collezione Terruzzi – più di 1000 pezzi, tra cui 170 dipinti, mobili antichi, ceramiche e porcellane europee e orientali – grazie ai servizi culturali offerti, tra i quali un attrezzato gabinetto di restauro, e a un’attività di eventi espositivi, convegni e incontri, avviata in concomitanza all’inaugurazione con una mostra omaggio proprio a “Margherita, Regina d’arte e cultura”, nei 150 anni dell’Unità d’Italia. Alla fine della visita, rientro in hotel per pranzo e partenza gruppo per destinazione di provenienza.  

 Preventivi 

 CONTINGENTE GRUPPO BASE 35 PARTECIPANTI

 Quota di partecipazione € 554,00 in camera doppia/matrimoniale  

Supplemento singola Hotel Alassio                          € 40,00 (totali 02 notti)

Supplemento singola Hotel Bordighera                    € 52,00 (totali 03 notti)

Supplemento doppia uso singola Hotel Bordighera   € 68,00 (totali 03 notti)

CONTINGENTE GRUPPO BASE 45 PARTECIPANTI

 Quota di partecipazione € 534,00 in camera doppia/matrimoniale

 Supplemento singola Hotel Alassio                          € 40,00 (totali 02 notti)

Supplemento singola Hotel Bordighera                     € 52,00 (totali 03 notti)

Supplemento doppia uso singola Hotel Bordighera   € 68,00 (totali 03 notti) 

La quota comprende

02 pernottamenti ad Alassio in hotel 3 stelle superiore con trattamento di prima colazione e cene + pranzo 2 giorno + cena con intrattenimento musicale il 2 giorno, drink di benvenuto, servizio carico e scarico bagagli. 03 pernottamenti in hotel 4 stelle a Bordighera con prime colazioni e cene + pranzo 6 giorno bevande comprese servizio guidato giornata intera a Savona, Spotorno e Noli 1 giorno pranzo a Savona 1 giorno bevande comprese servizio guidato giornata  intera ad Albenga Cervo e Laigueglia 2 giorno servizio guidato giornata intera ad Imperia, Sanremo pranzo ad Imperia bevande comprese servizio guidato giornata intera Principato di Seborga, Dolceacqua e Ventimiglia Pranzo a Ventimiglia bevande comprese, visita guidata a Bordighera e Villa Margherita mezza giornata, pasti per le guide durante le escursioni giornata intera a carico del gruppo.     

La quota non comprende vettore, extra e mance, ingressi durante le visite guidate che saranno specificati ad approvazione del programma e preventivo, comunque saranno extra quota per gratuità over 65 ed eventuali riduzioni.   

 



Offerte e destinazioni



Contattaci

Per informazioni su viaggi ed offerte in Italia, programmazione itinerari ed escursioni per agenzie viaggi, pacchetti turistici per individuali, servizi guidati in città d'arte per gruppi, compilate il modulo di contatto:





Trattamento dei dati:
Concedo il consenso *

Informativa estesa sull'uso dei cookies